Rilevatore presenze: a cosa serve?

Hai bisogno di controllare gli orari del tuo personale? Stai organizzando dei corsi e hai bisogno di capire la frequenza dei partecipanti? Il rilevatore presenze è lo strumento che fa per te.

A cosa serve il rilevatore presenze?

Il rilevatore presenze permette di gestire e controllare le presenze del vostro personale è bene che sappiate che non è niente di complicato, ma anzi avrete bisogno solo di un computer. Il rilevatore di presenze vi permetterà di poter registrare e archiviare con la massima accuratezza ogni informazione di cui avrete bisogno, ed è adatto all’uso aziendale, nelle scuole, negli enti di formazione, per gli ordini professionali, nelle palestre, nelle ludoteche, nelle associazioni di volontariato, e per tutti quei servizi che hanno un costo basato sul tempo di utilizzo.

Quali sono i vantaggi del rilevatore presenze?

Uno dei maggiori vantaggi del rilevatore di presenze è il costo: la licenza ha un costo di soli 50€, mentre in caso si dovessero gestire le presenze di al massimo 3 persone l’utilizzo è gratuito. Grazie a questo software e alla sua interfaccia intuitiva e semplice potrai gestire tutti i dati che concernono il tempo e le presenze. Inoltre, il rilevatore di presenze può essere integrato con altri accessori per semplificare ancora di più la registrazione, come i lettori barcode, i badge RFID, smartcard, i lettori di impronte digitali, ecc. Inoltre, il rilevatore di presenze non è in grado solamente di registrare gli orari di entrata e di uscita dei lavoratori, ma permette anche di monitorare la partecipazione a corsi ed eventi; consente di calcolare gli eventuali crediti formativi a scuola o nelle università; permette di avere sotto controllo la partecipazione degli utenti nelle associazioni; consente di gestire dei limiti di accesso ad una struttura basati sia secondo il numero di ingressi eseguiti sia in base a un termine temporale; e permette di capire per quanto tempo sia stato usufruito di specifici servizi offerti.