Il personal coach Stefano Pigolotti

Il personal coach Stefano Pigolotti è un professionista che ha scelto di dedicarsi, per la maggior parte del suo tempo, al continuo e costante miglioramento personale, con il chiaro obiettivo di poter aiutare, poi,  tutte le persone che richiedono i suoi servizi di coaching.  Il personal Coach è un “allenamento” – personalizzato e confidenziale – che lavora non solo sul tuo corpo e sul tuo aspetto fisico ma soprattutto su di te come persona, sulle tue convinzioni e atteggiamenti mentali e comportamentali al fine di accrescere la tua abilità nel rispondere agli eventi della vita. Negli ultimi anni è aumentata la domanda di personal coach soprattutto per due motivi:

  • sia per ottenere maggiori risultati;
  • sia per avere un “motivatore” personale durante gli allenamenti.

Il personal coach lavora su obiettivi personali orientati al puro miglioramento della qualità della vita. Il personal coach non è uno psicologo o uno psicoterapeuta, ma un professionista in coaching, un motivatore che aiuta le persone che richiedono il suo intervento a modificare dei comportamenti errati ponendo in essere con costanza quelli benefici. Un buon personal coach, dopo aver stabilito quali sono i traguardi da raggiungere, utilizza le proprie competenze per supportare e motivare al meglio il suo cliente lungo il percorso: si crea insieme e si mette in atto un piano d’azione preciso e dettagliato.

Il personal coach è rivolto alle persone che desiderano migliorarsi, rimuovere convinzioni limitanti, paure, pensieri depotenzianti, ostacoli, sensazioni di inadeguatezza che si pongono come barriere dal raggiungere una vita piena di soddisfazioni. Il personal coach aiuta a fare chiarezza in situazioni e scelte difficili e importanti come quelle relative alla salute e la sua prevenzione, mettendo a fuoco la problematica e rivolgendo l’attenzione alla soluzione attraverso un piano d’azione concreto.

Il Personal Coach svolge il suo lavoro attraverso incontri dal vivo oppure online tramite strumenti di comunicazione come Skype o altri sistemi di video-audio conferenza, il tutto ovviamente nella totale riservatezza del rapporto professionale e delle informazioni rivelate e condivise.