Le Marche: una delle più belle regioni italiane

L’Italia è uno dei paesi più belli del mondo, con le sue regioni che riuniscono storia e tradizioni rendendo ogni località unica. Oggi vedremo come scoprire tutte le bellezze della nostra penisola, iniziando dal visitare le Marche.

Per visitare le Marche e viverle appieno iniziamo scoprendo i principali punti di interesse.

Ancona, capoluogo di regione, si trova sul promontorio del Monte Conero, e si affaccia direttamente sul mare Adriatico. Fondata dai Greci, la città si sviluppò notevolmente quando l’Imperatore Adriano ampliò il piccolo porto, da sempre d’importanza strategica per i traffici adriatici. È una città d’arte con un centro storico ricco di monumenti e con una storia millenaria; ed è divisa in due parti: il centro storico sul Monte Guasco e la parte moderna sulla costa.

Quando si decide di visitare le Marche, non si può non andare a vedere il Museo Archeologico Nazionale delle Marche, dove sono custoditi reperti dell’età del ferro e delle civiltà che hanno abitato la costa adriatica, la Chiesa di S. Maria della Piazza, di origine romanica (XI secolo), l’Arco Traiano, costruito nel 115 da Apollodoro da Damasco e la Mole Vanvitelliana, edificio militare progettato dal Vanvitelli nel XVIII secolo, mentre un esempio dell’epoca classica è l’Anfiteatro romano risalente al I secolo d.C.

Un’altra città importante è Urbino, le cui origini sono antichissime. Nel Quattrocento la città vive il suo massimo splendore. Circondata da una lunga cinta muraria in cotto e adornata da edifici in pietra arenaria, grazie al lavoro di importanti artisti, Urbino da semplice borgo divenne “culla del Rinascimento” e, ancora oggi, passeggiando per il suo centro storico se ne respira l’aria quattrocentesca, riconosciuto anche dall’Unesco. Qui potrete ammirare l’ex Monastero di Santa Chiara, la Chiesa di San Domenico, il Mausoleo dei Duchi nella Chiesa di San Bernardino, palazzo Boghi e il palazzo Ducale, custode del tesoro urbinate.