Le origini delle crepe nei muri

Spesso i segni che appaiono nelle nostre pareti sono solo fenomeni superficiali, che non indicano niente di grave, magari un solo leggero assestamento, ma se così non fosse? Infatti potrebbe anche trattarsi di crepe nei muri interni pericolose.

Come si fa a riconoscere se sono crepe nei muri interni pericolose? L’unica cosa che si può fare in questi casi è rivolgersi a dei professionisti specializzati in questo settore, perché le crepe nei muri interni pericolose, così come le crepe nelle pavimentazioni, vanno valutate sulla base di molteplici aspetti da del personale esperto in cedimenti e fenomeni fessurativi.

Per scoprire l’origine e la gravità, o meno, delle crepe nei muri interni pericolose potete mettervi in contatto con Solid Project. Si tratta di un’azienda operante nel settore del consolidamento dei terreni e delle fondazioni degli edifici. Con oltre 20 anni di esperienza del settore, la squadra di Solid Project è in grado di sfruttare al meglio le tecnologie ed i materiali per dare una nuova vita alle costruzioni già esistenti.

Solid Project con il suo staff è in grado di cogliere e valutare ogni segnale, come l’abbassamento della pavimentazione, che può essere avviso di un cedimento del terreno sottostante, che può avvenire a causa della sua natura, del ritiro volumetrico per essicazione e dei carichi statici dei fabbricati. È importante valutare anche i possibili cedimenti differenziali, ovvero quei fenomeni provocati da comportamenti disomogenei di più parti di un fabbricato o di elementi con i quali il fabbricato interferisce. I tipi di intervento sono diversi per ogni caso, e sfruttano al massimo le nuove tecnologie, come nel caso del sistema di resine espandenti e della palificazione.

Per poter avere maggiori informazioni, seguite il link presente nell’articolo. Vi rimanderà al sito ufficiale di Solid Project dove potrete vedere tutti i servizi offerti, insieme ai loro recapiti.