Da cosa dipende l’infertilità maschile

Sono moltissime le coppie che cercano un bambino. Se dopo un anno di tentativi la cicogna continua a non arrivare, è il momento di recarsi da un medico. Le cause dell’infertilità maschile possono essere diverse, ma per capire quale sia il problema è necessario sottoporsi a visite ed esami diagnostici.

In caso non si riesca a concepire, non è detto che si tratti per forza di infertilità maschile, ma può essere solo una questione di incompatibilità tra i due partner. Escludendo questa possibilità, oggi cercheremo di capire meglio quale siano le principali cause dell’infertilità maschile.

Le cause dell’infertilità maschile

L’infertilità maschile può dipendere da diversi fattori. Per avere un quadro chiaro della situazione, bisogna prima di tutto rivolgersi ad un medico specialista. Solo il medico potrà indicarvi il percorso da seguire per scoprire le cause e risolvere l’infertilità maschile.

Per scoprire il perché dell’infertilità maschile sarà necessario sottoporsi ad esami diagnostici: ecografia prostatica, ecodoppler scrotale, spermiogramma, spermiocoltura, cariotipo ed esami per verificare gli ormoni maschili. In questo modo si potranno avere le risposte che si cercano. L’infertilità maschile è spesso causata da numero basso o una poca mobilità degli spermatazoi, infezioni del tratto urinario e genitale, traumi testicolari, ecc. Sarà il vostro medico di fiducia a consigliarvi su quale percorso intraprendere per la propria guarigione.

Infertilità maschile: le altre possibili cause

Il primo modo per combattere l’infertilità maschile è quello di condurre uno stile di vita sano. Eliminare il consumo di alcool, sigarette e droghe è molto importante per riuscire a combattere questa problematica. Anche lo stress può influire in modo negativo sulla fertilità maschile e rendere, quindi, più problematico il concepimento.

Ricordate sempre di parlarne con il vostro medico. Per avere maggiori informazioni sul web esistono diversi servizi che permettono di confrontarsi con degli specialisti per ricevere un primo parere preliminare.